La tecnologia Intel Core IX (I3 - I5 - I7) | Knowledge Center Didattica | Knowledge Center Didattica
Crea sito

La tecnologia Intel Core IX (I3 - I5 - I7)

La tecnologia Core I-X è il nome commerciale di una serie di microprocessori x86 di nona generazione sviluppati dalla Intel. Presentati nel terzo trimestre del 2009 con l'uscita dei microprocessori I3 e I5, essi hanno gradualmente soppiantato la tecnologia Core 2 - Duo e Core 2 - Quad. Le principali differenze tra le due tipologie Core I-X e Core 2 sono:

  1. Nuovo Socket LGA 1156.
  2. Controller della memoria RAM integrato nel processore e non più nel Northbridge del chipset.
  3. Nuova incarnazione della tecnologia Hyper-Threading, ora chiamata Simultaneous Multi-Threading in grado di mostrare al sistema operativo il doppio dei core "fisici" presenti nel sistema.
  4. Nuova gerarchia della cache, ora a 3 livelli.
  5. Presenza del sottosistema video integrato.
  6. Necessità di un nuovo chipset, appartenente alla famiglia Ibex Peak.

In particolare, l'innovazione tecnologica dell'Hyper-Threading (o Simultaneous Multi-Threading) ha aumentato notevolmente il parallelismo di questi microprocessori, in grado di eseguire più operazioni complesse per volta. Si tratta, in un certo senso, di un tentativo di creare un processore di transizione tra i tradizionali single core e i successivi dual core, non inserendo 2 interi core all'interno di un unico package, ma duplicando solo alcune aree "sensibili" del singolo core.

Grazie all'Hyper-Threading un singolo core  è comunque in grado di gestire più thread1 in contemporanea. Quando le istruzioni di un thread rimanevano bloccate nella pipeline il processore procedeva ad elaborare un secondo thread al fine di mantenere le unità di elaborazione sempre attive. I singoli thread possono infatti venire bloccati nella loro esecuzione da molteplici fattori, quali ad esempio problemi di recupero dei dati da elaborare (per esempio un cache miss) o per problemi dipendenza dai dati che si trovano in elaborazione presso altre istruzioni in esecuzione.

L'altra peculiarità importante è la cache a 3 livelli, molto veloce e accessibile in tempi brevi. Essa garantisce al processore di poter "sostare" un po' di tempo in più su di essa (grazie agli elevati tempi di risposta) piuttosto che andare a prendere informazioni di immediato uso su altre memorie più lente. In questo modo aumentano le prestazioni e la durata delle CPU.


1 - Thread: un thread o thread di esecuzione, in informatica, è una suddivisione di un processo in due o più filoni o sottoprocessi, che vengono eseguiti contemporaneamente da un sistema di elaborazione monoprocessore (multithreading) o multiprocessore.


Di seguito analizzeremo nel dettaglio la differenza fra le tipologie di processori della famiglia CORE IX (nona generazione) e le tipologie CORE 2 DUO (chiamato più comunemente DUAL-CORE) o CORE 2 QUAD (o QUADRAL-CORE)(ottava generazione). I processori che andremo ad analizzare nel dettaglio sono: CORE I7 990X - CORE I5 4670T - CORE I3 3250T - CORE 2 QUAD J2900 - CORE 2 DUO G870. Da notare, oltre alle caratteristiche essenziali sopra citate, la presenza del Turbo-Boost (fra le specifiche avanzate), capace di variare il clock del processore in modo intelligente a seconda della "pesantezza" dei programmi in esecuzione e il processore grafico (anche detto GPU Graphics Processing Unit) in grado di processare le operazioni più virtuose dei programmi ad alta definizione (HD 720p o 1080p). Un legame assai ovvio tra queste due tecnologie spiega come il Turbo-Boost, che ha preso piede con la versione 2.0 negli I5 e migliorata negli I7, abbia man mano sostituito la necessità del processore grafico, la cui frequenza di clock sia stata gradualmente diminuita e, addirittura, soppiantata nel modello I7 Extreme con 12 thread teorici.